lunedì 10 dicembre 2012

“Sherlock Holmes in Italia”, a cura di Luigi Pachì.


“Sherlock Holmes in Italia”
a cura di Luigi Pachì
Delos Books, 2012
pp. 444
€ 16,50  



La passione per il grande detective londinese rivive in questa antologia con grande intensità, permettendo al lettore di tuffarsi ancora una volta nel grande universo letterario creato da Sir Arthur Conan Doyle.

Sherlock Holmes, la creazione letteraria di Sir Arthur Conan Doyle, fin dal suo primo racconto nel 1891 intitolato Uno scandalo in Boemia, pubblicato su The Strand Magazine, ha ipnotizzato centinaia di migliaia di appassionati in ogni paese del mondo e oggi, a distanza di oltre centoventi anni dalla sua nascita, il detective inglese della Londra vittoriana è sempre vivo nell'immaginario collettivo.
Questa antologia, intitolata Sherlock Holmes in Italia, è l'ultima iniziativa in ordine cronologico di Luigi Pachì a favore degli appassionati del grande detective e presenta una selezionata lista di autori nazionali che si muovono all'interno delle rigide regole del Canone sherlockiano, attraverso trame e situazioni in grado di coinvolgere anche il lettore più attento e curioso. Alcuni dei racconti qui presenti hanno vinto, nelle varie edizioni, lo Sherlock Magazine Award.

Questi i racconti della raccolta:
- “Il caso dell’unicorno nero” di Elena Vesnaver
- “Il colore dei fiori” di Fabio Vaghi
- “L'avventura del maratoneta italiano” di Enrico Solito
- “Il gioco è cominciato, Holmes!” di Patrizia Trinchero
- “L’avventura del licantropo” di Stefano Attiani
- “Il dono” di Valentina Catania
- “Il gigante del Circo Ortello” di Davide Zulian
- “Sherlock Holmes e la sfida dell’astrologo” di Samuele Nava
- “La presa del sangue” di Cristian Fabbi
- “Il caso del corpo fluttuante” di Pietro De Palma
- “Il segno dei nove” di Enrico Fortunia
- “Il sogno Sherlock Holmes” di Cristian Poppi
- “1894” di Giuseppe Albanese
- “L’avventura dell’enigma da Krakatoa” di Gianfranco Sherwood
- “L’avventura della corsa Londra-Brighton” di Luca Martinelli
- “Sherlock Holmes e il segno del serpente” di Walter Falciatore


«[...] Mettiamoci comodi sulla nostra poltrona, spegniamo la tv, e partiamo per il viaggio più bello: destinazione – ancora una volta – l’universo di Sherlock Holmes.»
* L’apocrifo italiano, introduzione di di Luigi Pachì (editor della rivista Sherlock Magazine e del sito Sherlock Magazine)*