giovedì 30 maggio 2013

Riflessione sul "perché" dei libri



I libri "arrivano" quando abbiamo bisogno di leggerli.
Mi capitò la stessa cosa con James Redfield "La profezia di Celestino", e l'importanza delle amicizie che nascono per caso, senza un motivo almeno in apparenza, ma che con il tempo rivelano il perché.

Chiara D'Amico