giovedì 4 luglio 2013

"Emanuela «una piccola questione di tempo»" sarà presentato oggi a Palermo presso l'Antica Focacceria San Francesco

Oggi alle 18,30 sarà presentato il libro di Anna Franceschi "Emanuela «una piccola questione di tempo»", edito da Editori Riuniti, presso la Sala Florio dell'Antica Focacceria San Francesco, a Palermo.
Alla presentazione sarà presente l'autrice insieme al sindaco di Palermo Leoluca Orlando e a Marilena Monti.


Lo ha scritto un'autentica investigatrice, con esperienza trentennale nella Polizia di Stato. Un thriller nel quale i protagonisti inventati si raccontano fatti autentici per arrivare a una verità possibile: capire chi ha deciso il sequestro di Emanuela Orlandi. E tutti gli indizi portano ai vertici della mafia siciliana. 

Può trovarsi in Sicilia la chiave per risolvere anche quel mistero vaticano che dura da 30 anni. E che con il nuovo corso, dettato dal Papa eletto da pochi mesi, torna d’attualità.
È questa l’interessante tesi investigativa della protagonista di Emanuela, una piccola questione di tempo, una storia di "docu-fiction" scritta da Anna Franceschi. Nel libro, una poliziotta romana e un gesuita che vive in Vaticano collaborano per ricostruire il sequestro più inquietante del secolo scorso: la scomparsa di Emanuela Orlandi.
Piazza San Pietro è indubbiamente uno scenario ideale per gli intrighi silenziosi delle stanze vaticane. Ma in questa storia non mancano momenti di azione, degni di uno sceneggiatore americano, che nascono quando nell'ombra si intravedono figure ambigue, come quelle dei Servizi segreti e della malavita romana teleguidata dalla mafia siciliana.

Secondo Marilena Monti, cantautrice siciliana che a sua volta ha scritto da poco un libro su Paolo Borsellino, la storia "tiene con il fiato sospeso fino all'ultima riga e offre una visione dei fatti che appare del tutto credibile, vera".



Clicca qui per vedere la pagina su facebook dedicata al libro