giovedì 28 ottobre 2010

“Il numero e la struttura universale”, di Carlo Lapucci.


“Il numero e la struttura universale”
di Carlo Lapucci
Polistampa, 2010
pp. 192, ill., brossura
€ 18,00


Da Pitagora a Cartesio, da Sant'Agostino a Kant: molti grandi pensatori si sono soffermati sui numeri e sul loro significato. Perché il numero non indica semplicemente una quantità, ma un modo di essere e di pensare, indefinibile in termini puramente matematici. Indagando sui molteplici significati attribuiti storicamente alle cifre e alle loro combinazioni, l'autore evidenzia il ruolo fondamentale giocato dallo studio dei numeri nel campo dell'indagine sulla realtà. Muovendosi agilmente tra arte e storia, tra filosofia e mitologia, Carlo Lapucci ci conduce in un mondo dove la matematica sembra abbracciare la totalità dell'universo. Pagina dopo pagina, muoviamo i nostri passi in una materia tra le più affascinanti: perché se anche i numeri non possono spiegarci tutto, è inevitabile cedere al loro irresistibile potere seduttivo.


Suggerimento di lettura di Chiara D'Amico