venerdì 20 giugno 2014

“Se amar non puoi” di Manuel Sgarella


“Se amar non puoi” 
di Manuel Sgarella
autopubblicazione, 2014
€ 0,99 
Formato Kindle 
su Amazon



Su Amazon a 0,99 euro il romanzo ebook ambientato nella prima metà dell’800. Protagonista la giovane cantante lirica Giuditta, la sua passione repressa, il suo amore nascosto per Vincenzo. E il mondo intorno che vive una grande esplosione di sentimenti. Nasce così una Storia in tre atti di un amore impossibile!

“Se amar non puoi”: in un romanzo la nascita del Romanticismo!
Libertà e amore. Due parole forti, che unite insieme smuovono i cuori, le passioni, i sentimenti. È quello che accade nella prima metà dell’800. 
Nei primi anni di quel secolo la Restaurazione aveva riportato la situazione geo-politica a prima delle conquiste di Napoleone. Il Neoclassicismo aveva regole molto rigide che raffreddavano anche i comportamenti delle persone. Eppure un fuoco sopito sta crescendo lentamente: la fiamma della libertà, accesa prima dalle arti (dal Bel canto ai romanzi, fino alla pittura) e poi nelle piazze, con i diversi moti rivoluzionari. Sta per esplodere il Romanticismo, in tutta la sua dirompente forza. 

Nel libro si narra della giovane Giuditta, che ha ha un talento: sa cantare e ha una bellissima voce.
Ma ha anche un difetto: non riesce a esprimere chiaramente i suoi sentimenti. Riesce a farlo solo sul palco attraverso le opere liriche di cui è protagonista. Ed è proprio questo che la rende presto famosa nei teatri di tutta Europa, da Milano a San Pietroburgo.
Il periodo storico, però, non la aiuta ad affrontare la sua difficoltà a esprimere quello che prova. Il Neoclassicismo aveva raffreddato tutte le emozioni, la Restaurazione aveva spento le passioni rivoluzionarie; ma nei cuori delle persone sta nascendo il Romanticismo, un’esplosione di sentimenti di cui Giuditta ne diventa inconsapevole portavoce. 
Giovanissima è costretta a sposare un uomo che non ama, ma il suo cuore batte per qualcun altro. Un giovane di nome Vincenzo Bellini, compositore animato da due passioni: una per la musica, l’altra per Giuditta.
Anche con lui Giuditta non riesce a esprimersi, ci prova, cerca una soluzione. Ma i suoi doveri la riportano quasi sempre alla realtà. Intanto stanno per nascere i primi moti rivoluzionari, non solo in Italia. I sentimenti stanno dominando le azioni, la ribellione dei popoli porta a creare un binomio fondamentale per la nascita del Risorgimento: amore e libertà. Può quindi l’amore rendere liberi? Riuscirà Giuditta a uscire dalla sua “gabbia”? Riuscirà il mondo intorno a trovare la propria indipendenza attraverso la passione?

La struttura 
Il libro è diviso in tre atti. Il 5 maggio su Amazon è uscito il primo atto, intitolato “La Ragione”. La scelta di suddividere il romanzo in tre parti (con tre distinte pubblicazioni), come se fosse un’opera lirica, è dovuta semplicemente alla possibilità di dilatare i tempi della lettura, rendere più piacevole e godibile la crescita della protagonista e degli altri personaggi. Infatti, l’intero arco narrativo del romanzo, in tutti e tre gli atti, copre tutta la prima metà del secolo, diventando una vera epopea di sentimenti e contraddizioni. Nasce così una “Storia in tre atti di un’amore impossibile”.

I primi due libri della trilogia "Se amar non puoi" sono disponibili su Amazon: 
- "Se amar non puoi, la ragione" http://www.amazon.it/gp/product/B00K3UBSDU
- "Tra amore e pregiudizio" http://www.amazon.it/gp/product/B00KWLYV8E

Cenno biografico dell’autore:

Manuel Sgarella è un giornalista professionista. Da 15 anni lavora per un quotidiano online. La passione per il cinema lo ha portato ad approfondire la narrazione delle storie. Nel 2013 è stato finalista al Premio Solinas. Ha pubblicato in ebook su Amazon "Il testamento del maratoneta: una storia vera", che racconta la grande avventura di Carlo Airoldi che nel 1896, per partecipare alla prima Maratona, senza un soldo in tasca, si fece da Milano ad Atene a piedi, duemila chilometri da percorrere in poco più di un mese. 

PS:
Segui Libri, che passione! anche su Facebook (gruppo e pagina), Google+ (gruppo e community e profilo personale), Twitter (ChiaraDAmico1), Tumblr (chiaradamico1) e Pinterest (Chiara D'Amico)