mercoledì 23 novembre 2011

I nostri morti hanno diritto alle preghiere?





Scarcelli di Saponara: morto Luca un bambino di 10 anni, padre e figlio di 55 e 27 anni...

La morte del piccolo mi ha sconvolto, così come la notizia degli altri due morti. Basta tragedie, basta aspettare la manna. Basta Italia a due marce. Perché esiste un’Italia di serie A e di serie Z. Ieri sera Matrix e Porta a porta parlavano di tutt’altro, l’Italia per tutti va dal centro nord (dalla Toscana in su). Sì solidale con le genti alluvionate di Genova e della Lunigiana. Ma noi? i nostri morti di Scaletta Zanclea, chi ci pensa più? E dire che l’Italia c’è per il nostro sacrificio di lacrime e sangue, vedi lo scempio e il genocidio perpetuato da Garibaldi & Co. POPOLO DEL SUD DESTATI, BASTA PENSARE AL POLITICO DI TURNO CHE SI PRENSENTA SOLO PER LE ELEZIONI E PROMETTE BLA BLA BLA. DESTATI, ALZATI E ARROTOLA LE MANICHE DELLA CAMICIA, DATTI DA FARE, NON ASPETTARE LA MANNA DAL CIELO, CHE TANTO NON CADRA’ MAI, BASTA! UNIAMO LE NOSTRI VOCI, TUTTI, URLIAMO IL NOSTRO DISPREZZO, MA ANCHE LA NOSTRA VOGLIA DI FARE E DI CAMBIARE, PERCHE’ NOI NON SIAMO L’ULTIMA RUOTA DEL CARRO, PERCHE’ SE LA PADANIA “CE L’HA DURO” E’ PERCHE’ HA DILAPIDATO LE CASSE DEL BANCO DI NAPOLI, O SE LORO SONO PIENE DI INDUSTRIE MA SANNO PERCHE’? LE NOSTRE FABBRICHE FURONO SMONTATE PEZZO PER PEZZO E PORTATE SU AL NORD, MENTRE GLI OPERAI VENIVANO MASSACRATI, LE NOSTRE GENTI BUTTATE NELLA CALCE VIVA, PUR DI CANCELLARE IL NOSTRO POPOLO. STORIA A PARTE, BASTA AD UNA POLITICA ASSISTENZIALISTA, A CUI NON FREGA NIENTE DEL NOSTRO TERRITORIO. INFATTI SE SI FACESSE UN RIMBOSCHIMENTO, UNA POLIITCA RIVOLTA ALLA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO, NON SAREMO QUI OGGI A SDEGNARCI DIFRONTE AD UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA. MA QUANTA AMAREZZA DOVREMMO ANCORA INGOIARE?

La7 parla di abusivismo edilizio e il disastro di Genova? Sarzana? Le Cinque Terre? non c'è l'opera dell'uomo che ha amplificato la straordinaria quantità di acqua? dove erano i lavori fatti per la pulizia del torrente di Genova? come il sud anche il nord è sottoposto ad incuria del territorio. Nord e Sud non esistono, esiste l'Italia che deve dare tutta il suo aiuto, dimostrare la sua solidarietà alle genti colpite dall'alluvione. I morti del Sud hanno lo stesso diritto di quelli del Nord, devono ricevere le nostre preghiere. E le zone colpite i nostri aiuti. Mediafriends ha avviato una raccolta fondi per Genova e x Barcellona Pozzo di Gotto? E Scaletta Zanclea vi ricordate? mai 1 € è arrivato, perché l'ex ministro Tremonti ha legato i fondi al patto di stabilità... E la chiamano Italia...

Chiara D’Amico