giovedì 7 febbraio 2013

“Ossessioni”, di Andrea Marzola.


“Ossessioni”
di Andrea Marzola
Prospettiva Editrice, 2012  
pp. 73,brossura
€ 12,00
ISBN 978-88-7418-775-1



Quando la tua mente diventa il palcoscenico ideale per il teatro dell’assurdo, quando
lunghi e appuntiti aghi si conficcano nel tuo già martoriato e sanguinante cervello e
fuori tutti quanti non la piantano con la pentola della polenta, ciò significa che la tua
anima è posseduta dal demone dell’ossessione. 

Fissazione, assillo, tormento, angoscia,ansia, incubo, mania, paranoia, psicosi, ossessione, ossessione.
Quindici racconti.

Andrea Marzola nasce il 27/06/1974 a Luino sulla sponda lombarda del lago Maggiore, dove già Piero Chiara aveva ambientato molti dei suoi romanzi e racconti. 
Quando è ancora in tenera età la sua famiglia si trasferisce a Baveno, sulla sponda piemontese. 
Non completa gli studi universitari, viaggia molto, si stabilisce anche per brevi periodi in Inghilterra e in Irlanda, per poi fare ritorno a Baveno, dove tutt’ora risiede. 
Da quando entra nel mondo del lavoro, cerca sempre occupazioni che gli concedano tempo ed energie per dedicarsi a ciò che ritiene essere più importante: creare e condividere, il suo modo di creare è scrivere.



Suggerimento di lettura di Chiara D'Amico